Skip to content
Scopri il nuovo Lipton yellow label

 

 

NOI DI LIPTON SIAMO CONVINTI CHE PICCOLI CAMBIAMENTI POSSANO FARE UNA GRANDE DIFFERENZA!

 

La sostenibilità è una sfera che, secondo Lipton, coinvolge necessariamente anche il packaging e il fine vita del prodotto.

 

Involucro sostenibile:

La svolta è arrivata con Lipton Yellow Label Tea  e il suo nuovo imballo riciclabile, che ha consentito la riduzione di più di 20 tonnellate di plastica in Italia e permesso di introdurre nel mercato del nostro Paese oltre 270 milioni di filtri bio-degradabili e compostabili: di recente, infatti, Lipton Yellow Label Tea ha proprio ottenuto la certificazione di compostabilità svolta presso i laboratori Chelab S.r.l, del filo in cotone e della tag anch’essa in carta. Uno dei benefici della carta è di immettere meno plastica nelle discariche, nei mari e nei fiumi; e più compost disponibile per un’agricoltura sostenibile. Il filtro, quindi, anche a seguito della rimozione delle graffette metalliche, è compostabile e bio-degradabile, ed è di conseguenza raccoglibile nell’umido/organico. Compostabilità e biodegradabilità sono caratteristiche fondamentali per un miglior impatto ambientale: infatti, un materiale compostabile si disintegra in meno di 3 mesi; mentre uno biodegradabile si decompone per il 90% in meno di 6 mesi.

Anche le bustine di carta che racchiudono il filtro, e la confezione di carta – da cui è stata eliminato il film di plastica – possono essere conferiti nella raccolta della carta. Le bustine, inoltre, essendo in carta, proteggono il filtro dall’umidità. In questo modo, dunque, è possibile contribuire, ognuno da casa propria, ad una riduzione dell’impatto ambientale.

Lipton, inoltre, procura la maggior parte della carta che utilizza dai più grandi sistemi di certificazione del mondo: PEFC (Program for the Endorsement of Forest Certification) e FSC (Forest Stewardship Council). Entrambi garantiscono che il legno e i prodotti a base di tale materia, come gli imballaggi Lipton, provengano da foreste gestite in modo sostenibile, con un ecosistema adeguatamente mantenuto e il rispetto dei diritti dei lavoratori locali.

Il nostro percorso è però tutt’altro che compiuto: stiamo infatti lavorando per eliminare la plastica e introdurre il filtro compostabile su tutti i prodotti in portfolio.